Tour Bracciano

Bracciano si trova a nord ovest di Roma, arroccato sun un alto colle da cui domina la sottostante valle dell’omonimo lago su cui svetta l’imponente Castello Odescalchi, uno dei più bei castelli europei. E’ proprio il castello, austero ed inespugnabile, il perno su cui ha ruotato l’importanza di Bracciano nei secoli. La sua storia risale al periodo medievale in cui i feudatari della zona si contendevano il potere dalle porte di Roma fino al mare, a nord verso l’alta Tuscia laziale e ad est verso l’Umbria. Appartenne ai Di Vico, una delle piu’ potenti e sanguinarie famiglie dell’epoca. Bracciano è quindi famoso per il suo castello, ma anche per il suo omonimo lago in cui è vietata la navigazione di natanti a motore, per le sue spiagge popolate da molti turisti italiani e stranieri. Sulle sue sponde si trovano, alberghi, camping e circoli velici, oltre alla rigogliosa vegetazione con notevoli estensioni di boschi che ricoprono le colline circostanti fino alla vetta più elevata di Rocca Romana, oltre 600 metri sul livello del mare. Il castello appartiene ancora oggi alla famiglia Odescalchi. L'interno e' visitabile e nei suoi suggestivi ambienti e' possibile organizzare cerimonie, meeting, conventions, serate di gala.

 

Il Tour avrà il seguente programma:

1) Castello Odescalchi di Bracciano:

Centro amministrativo e di rappresentanza delle importanti famiglie che lo hanno posseduto, il Castello narra i suoi sei secoli di storia attraverso le antiche armi, gli arredi e i dipinti, i libri e i manoscritti, le decorazioni e gli affreschi. Dopo papi e re, matrimoni e assedi, il principe Baldassarre Odescalchi e l’architetto Raffaello Ojetti aprono un nuovo capitolo della sua storia: nei primi anni del ‘900 una lunga campagna di restauri restituisce bellezza alle antiche pietre, fasto alle sale, quiete ed eleganza ai giardini. Aperto al pubblico dal 1952 per volontà del principe Livio IV Odescalchi, oggi il Castello di Bracciano costituisce una realtà dinamica, che concilia la propria vocazione museale con un’intensa attività nell’ambito dell’organizzazione di eventi, utili alla valorizzazione del Bene e capaci di dar vita ad un circolo virtuoso che permette di non trascurare un sapiente e costante lavoro di tutela e restauro. L’attenta gestione della principessa Maria Pace Odescalchi ha rinnovato nell’ultimo decennio l’attenzione alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio artistico culturale rappresentato dal castello garantendo un’accorta tutela e una piena fruibilità che non conosce interruzione e permette di accogliere un gran numero di visitatori, motivati dalla curiosità del turista ma anche dall’interesse dello studioso e del ricercatore.

Info: Clicca qui!

2) Lago di Bracciano:

Il Lago di Bracciano, originariamente chiamato anche Lago Sabatino ( latino: Lacus Sabatinus), è un lago di origine vulcanica situato nel nord della provincia di Roma. La sua superficie di 57,5 km² ne fa l'ottavo lago italiano per estensione ( il terzo del Centro Italia dopo il lago Trasimeno e quello di Bolsena ). La sua profondità massima di 164 metri, a sua volta, lo rende il sesto lago italiano per profondità ( il primo del centro Italia ). Il lago non presenta isole ed ha un piccolo emissario, il fiume Arrone, che origina sulla costa sudorientale e si getta nel mar Tirreno in località Maccarese. Pochi chilometri ad est del lago si trova il più piccolo lago di Martignano, anch'esso di origine vulcanica. Sulle sponde del lago sorgono le tre città di Bracciano, sul lato occidentale, Anguillara Sabazia, su quello sudorientale, e Trevignano Romano, su quello settentrionale. Un tratto della sponda orientale del lago è infine amministrativamente parte del comune di Roma. Il lago di Bracciano, assieme al lago di Martignano, è una popolare località turistica e balneare. Nel 1999 l'area è stata dichiarata Parco Regionale, con il nome di Parco regionale di Bracciano - Martignano.

3) Museo dell'areonautica di Vigna di Valle:

Il Museo Storico ha sede nell’Idroscalo di Vigna di Valle, il più antico in Italia, sito sulla sponda sud del lago di Bracciano dove, nel 1904 per volontà del Maggiore del Genio Mario Maurizio Moris, padre riconosciuto dell’aviazione italiana, fu impiantato il primo Cantiere Sperimentale Aeronautico. Qui volò nel 1908 il primo dirigibile militare italiano, l’N.1, opera degli ingegneri Gaetano Arturo Crocco e Ottavio Ricaldoni. Fanno da cornice al Museo, voluto e realizzato dalla Forza Armata per dare degna collocazione al patrimonio aeronautico italiano, le costruzioni e le strutture dell’Idroscalo, oggi unico sito di questo genere in Italia a mantenere intatte le caratteristiche architettoniche tipiche di un insediamento aeronautico sviluppatosi in un arco temporale che va dall’origine fino agli anni ‘60 del secolo scorso. Il Museo Storico dell’Aeronautica Militare, con i suoi 13.000 m2 di superficie espositiva coperta, è uno dei più grandi ed interessanti musei del volo esistenti al mondo. Disposto su quattro grandi padiglioni espositivi, il Museo accoglie al suo interno oltre 60 velivoli ed una cospicua collezione di motori e cimeli aeronautici di vario genere che raccontano, in sequenza cronologica, la storia del volo militare in Italia e quella degli uomini che ne furono protagonisti. Il percorso si snoda attraverso i settori dedicati ai Pionieri, ai Dirigibili, alla Prima Guerra Mondiale , all’epopea dei Voli Polari del Generale Nobile, alle Grandi Crociere di Massa, alla Coppa Schneider, ai velivoli tra le due guerre , alla Seconda Guerra Mondiale e i grandi aeroplani, per terminare con l’ultimo padiglione illustrante la rinascita post-bellica dell’Aeronautica Militare Italiana, che comprende i velivoli a getto contemporanei.

Info: Clicca qui!

 

* Questo tour ha la durata di circa 6-8 ore, quindi ideale per tutte le situazioni, sia per i crocieristi che per i clienti di alberghi o agenzie.

 

Il Tour avrà il seguente programma:

1) I clienti verranno prelevati direttamente all'uscita della nave (senza quindi dover prendere il servizio di navetta messo a disposizione dalle compagnie portuali), o dal luogo prestabilito.

2) Visita al Castello Odescalchi di Bracciano.

3) Visita al lago di Bracciano.

4) Visita al Museo dell'areonautica di Vigna di Valle.

 

Prezzo proposto da Aprile a Ottobre: *
1-4 persone = € 300,00
5 persone = 70 a persona
6 persone = 65
a persona
7 persone = 60 € a persona
8 persone = 55 a persona

Prezzo proposto da Novembre a Marzo: *
1-4 persone = € 280,00
5 persone = 65 a persona
6 persone = 60 € a persona
7 persone = 55 € a persona
8 persone = 50 a persona

* I prezzi indicatii si intendono con partenza e arrivo dalla citta di Tarquinia o Civitavecchia.